Gioco dell'Eroe
  HOME   EVENTI   GdE GdE KITS
MAGAZINE   WEB TV   VIAGGI   BLOG   GIANLUCA MAGI   αLFAβETARIO  
     
  GdE Viaggi  
  Gioco dell'Eroe  
 

 

Gioco dell'Eroe Viaggi

 

Il viaggio non soltanto allarga la mente: le dà forma.
- BRUCE CHATWIN

 




I VIAGGI DEL GIOCO DELL’EROE, progetto ideato e diretto da Gianluca Magi, in collaborazione con Cinzia Quintiliani e con l’Agenzia Omnia Incentive House, ci accompagna in luoghi remoti e appartati, lontani dalle rotte dei jet e dalle autostrade: terre suggestive e nascoste, ricche di meraviglie naturali e umane, di riti variopinti e atmosfere misteriose; oppure mete più vicine e famose, per rivelarne però i lati insospettati.
Terre, paesi, città, antichi reami in cui ci addentriamo grazie a ricercatori appassionati.
Per vivere temibili avventure ed esperienze invidiabili.

Siamo tutti viaggiatori impegnati in un viaggio. Alcuni brancolano, muovendosi come ciechi. Altri si limitano a seguire il gregge e altri il branco. L’essere umano evoluto viaggia con consapevolezza sul proprio sentiero; se è fortunato, in compagnia di altri viaggiatori anomali per arricchire le dimensioni del proprio percorso evolutivo.

La cosa più pericolosa è rimanere immobile, perché quando vivi a lungo in un posto non osservi più nulla.

Il cervello troppo a suo agio nel comfort familiare diventa cieco. Occorre creargli qualche “disagio”, metterlo fuori equilibrio in terre straniere, con abitudini diverse, dove nulla è tuo, se non le cose essenziali, nutrirlo con cibi ricchi e differenti da quelli che conosce.

I VIAGGI DEL GIOCO DELL’EROE sono concepiti per cambiare la vita e la prospettiva sul mondo: insegnano che è possibile vivere con poco, stimolano l’osservazione, la fiducia, la prudenza, cambiano il ritmo vitale.

VIAGGIA! Perché come dice il grande scrittore statunitense Mark Twain: «Viaggiare è fatale ai pregiudizi, ai bigottismi e alle menti ristrette».

Dissolvi recinti e certezze, per vedere il mondo dal maggior numero possibile di angolazioni, che è anche il modo migliore di vedere se stessi e conoscere il valore dell’essere umano.

 



LA VIA DEL TAO


E LE MONTAGNE


SACRE


Il Viaggio esperienziale che inaugura I VIAGGI DEL GIOCO DELL’EROE, fuori dalle rotte dell’usuale e della banalità, ha come destinazione la CINA con le sue MONTAGNE SACRE DELLA FILOSOFIA TAOISTA.
Accompagnatore d’eccezione, il prof. Filippo Costantini (esperto di filosofia e musica taoista), coadiuvato da Cinzia Quintiliani.
 

I T I N E R A R I O DEL V I A G G I O










2 set.
Partenza da Roma Fiumicino con volo diretto Alitalia alle h. 14:20. Pasti e pernottamento a bordo.




 
       

















3 set. PECHINO

Arrivo a Pechino alle ore 06:20 e trasferimento in città. Visita al Tempio del Cielo (Tiantang 天壇): complesso di edifici rituali tra cui spicca l’Altare del Cielo.
L’intero parco è costruito seguendo i principi del fengshui e della cosmologia taoista. L’Altare del Cielo venne fatto costruire da Zhu Di, imperatore Ming, come il principale centro rituale della capitale. L’Altare del Cielo divenne così il luogo ove ogni solstizio d’inverno l’imperatore pregava il Cielo per il buon esito del raccolto e per le sorti dell’impero.

Si prosegue per la visita al Tempio della Nuvola Bianca (Baiyun guan  白雲觀): uno dei più antichi e principali centri taoisti in Cina. Fondato in epoca Tang, il centro divenne uno dei luoghi di culto di riferimento per le scuole taoiste della Cina del nord. Oggi il tempio è sede dell’Associazione Nazionale del Taoismo Cinese ed è la sede principale della scuola Quanzhen.
Nel pomeriggio trasferimento in hotel in centro città e tempo a disposizione per relax o visite. Pernottamento.

 




       






















4 set. PECHINO

Dopo la prima colazione in albergo, escursione alla Grande Muraglia Cinese di Simatai (Sima tai Changcheng 司馬臺長城), una delle più stupefacenti costruzioni del mondo ed una delle sette meraviglie del mondo moderno.

Simatai è una delle poche sezioni della Muraglia Cinese ancora originali e non ricostruite dell’incommensurabile catena che si snoda attraverso deserti, vallate e montagne.

La costruzione delle muraglie venne avviata già nel 700 a.C. e quasi tutte le dinastie che si susseguirono nel tempo restaurarono e migliorarono quest’opera difensiva. I lavori più consistenti furono intrapresi sotto le dinastie Han (206 a.C.-220 d.C.) e Ming (1368-1644).
Simatai fu eretta durante la dinastia Ming e racchiude le caratteristiche di tutte le altre sezioni della muraglia, conservando le peculiarità dello stile Ming. Dal 1987 Simatai è stata inserita dall’UNESCO tra i siti Patrimonio dell’Umanità. 

Rientro a Pechino e pernottamento in hotel in centro della città.


 









       
















5 set. PECHINO - XI'AN

Dopo la prima colazione in albergo, mattina dedicata alla visita della Città Proibita (Gugong  故宮).
Fu il palazzo imperiale degli imperatori cinesi delle dinastie Ming e Qing. Costruito al centro della città, il palazzo segue i principi cosmologici cinesi. L’imperatore, punto di riferimento del regno umano, si posizionava al centro della città poiché solo in questo modo poteva entrare in perfetta risonanza con la stella polare, centro del Cielo e guida degli astri. L’ingresso al palazzo era generalmente proibito alle persone al di fuori della corte. Oggi il sito è considerato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO che lo riconosce come il complesso di palazzi antichi più grande e ben conservato al mondo. Trasferimento alla stazione ferroviaria e treno in seconda classe per Xi’an (circa 6 ore).

Arrivo, trasferimento e pernottamento in albergo in centro della città.


 






       



















6 set. XI’AN

Dopo la prima colazione in albergo, tour della città vecchia, la Grande Moschea e il tempio taoista degli Otto Immortali (Ba Xian An 八仙庵).

Pomeriggio visita all’Esercito di Terracotta (Bing ma yong 兵馬俑). Parte del Mausoleo del primo imperatore Qin, la fossa dell’Esercito di Terracotta, è uno dei siti archeologici più importanti e famosi al mondo. Situato nei pressi del monte Li, il sito venne scoperto per caso negli anni ’70 da alcuni contadini, e da allora gli scavi continuano ancora oggi. Il Mausoleo, in gran parte ancora sepolto, è stato al centro di numerose leggende nel corso dei secoli; lo storico Sima Qian lo descrive come il luogo dove l’intero macrocosmo era rappresentato, dai fiumi e i mari fatti di mercurio, a tutte le “diecimila creature”.

L’Esercito di Terracotta è una fedele replica dell’armata dell’imperatore in grandezza naturale.
Pernottamento in hotel.


 








       



7 set. XI'AN - WUDANGSHAN

Dopo la prima colazione in albergo, trasferimento in pullman a Wudangshan (450km, ca. 6.5 ore).

Monte Wu Dang (Wudangshan 武当山): Situata nella provincia dello Hubei, la catena montuosa di Wudang rappresenta la prima montagna celeste taoista con scenari mozzafiato. Luoghi di mistero sin dai secoli passati, le montagne sono disseminate da un vasto complesso di templi taosti di epoca Tang che, nel 1994, divennero Patrimonio dell’UNESCO.

Giunti a Wudangshan, si lasciano i grandi bagagli in pullman e con lo shuttle del sito di Wudangshan (ca. 50 minuti) si accede alla montagna. Arrivati alla zona di Nanyan (altitudine 900 mt.), sistemazione in hotel.

I monti Wu Dang sono la culla delle arti marziali “interne” quali il Qigong e il Taiqi.
Nel pomeriggio si avrà accesso ad una scuola tradizionale locale per essere introdotti allo studio e alla filosofia delle arti marziali.
Pernottamento in hotel.

 











       









8 set. WUDANGSHAN
Visita al Palazzo del Paradiso purpureo (Zixiaogong 紫霄宮), ove l’essenza armoniosa del Taiji fluttua attorno, come la bruma che si spande nella valle.

Dal monastero rupestre Nanyan si comincia l'ascesa a piedi del Monte Wu Dang sino alla Cima Dorata (Jinding, altitudine 1600 metri), la vetta della montagna. La veduta panoramica dal picco è uno scenario che s’imprime nel cuore per l’intera vita.

Discesa in funivia e sistemazione in hotel a Qiongtai. Possibilità di proseguire le visite sul territorio.

 
       










9 set. WUDANGSHAN - LUOYANG

Dopo la prima colazione cinese in hotel, con lo shuttle bus del sito si esce dalla montagna, si recuperano i bagagli e trasferimento per Luoyang (450km, ca. 6.5 ore).

Arrivo a Luoyang, sistemazione in hotel e pernottamento.






 
       











10 set. LUOYANG
Dopo la prima colazione in hotel, visita alle Grotte della Porta del Drago (Longmen shiku 龍門石窟). Patrimonio dell’UNESCO, le grotte di Longmen sono uno dei santuari rupestri più importanti della Cina. In gran parte realizzato in epoca Tang, si compone di circa 2.100 grotte, 40 urne e 100.000 statue buddhiste in varie dimensioni. Un’antica leggenda narra che in questo punto sorgeva un monte, dietro a cui, in un grandissimo lago, viveva un drago, che provocava continuamente gravi sciagure. Il mitico imperatore Yu risolse la situazione spaccando in due il monte e permettendo così al drago di raggiungere il mare aperto.

Pomeriggio visite al Tempio del Cavallo Bianco (Baimasi 白馬寺), tradizionalmente considerato il santuario buddhista più antico in Cina.

Pernottamento in hotel.

 
       







11 set. LUOYANG – TAI’AN
Dopo la prima colazione in hotel, trasferimento con pullman da Luoyang per Tai’an (530km, ca. 8 ore). Arrivo a Tai’an, sistemazione in albergo in centro città.
Pernottamento in hotel.






 
       


























12 set. TAISHAN
Dopo la prima colazione alla cinese in hotel, arrivo al Monte Tai (Taishan 泰山), comincia la scalata a piedi dei 6.239 gradini della più venerata tra le Cinque montagne sacre taoiste. Nel corso dei secoli, gli scenari soprannaturali di questa montagna ispirarono numerosi filosofi, imperatori e condottieri cinesi. Alle sue pendici decine e decine di complessi artistici: 22 templi, 97 rovine monumentali, centinaia di statue e altri infiniti elementi decorativi di epoche diverse. L’itinerario che sale verso la vetta è disseminato di numerosi padiglioni, stele, boschetti di pini e cipressi, cascate e cascatelle e templi taoisti dedicati alla Principessa delle Nuvole smeraldine (Bixia 碧霞), importante figura di culto soprattutto tra la popolazione femminile. Al culmine della scalinata sorge il santuario più importante, quello dedicato all'Imperatore di Giada, il cui culto iniziò circa mille anni fa ed è vivo ancora oggi.

La meraviglia del Taishan non è soltanto nei suoi monumenti, ma anche nelle bellezze naturali che lo abbracciano: la fitta vegetazione (oltre mille specie vegetali) e la varietà incredibile di oltre trecento specie animali) salgono sino a lambire il santuario in vetta. Pernottamento in hotel cima alla montagna.









 
       




13 set. TAI’AN - PECHINO
Dopo la prima colazione cinese in albergo, discesa in funivia della montagna Taishan. Vista mozzafiato. Recupero bagagli e trasferimento alla stazione ferroviaria e treno in seconda classe per Pechino. Trasferimento in hotel e tempo libero.



 
       







14 set. PECHINO
Prima colazione e pernottamento in Hotel. Giornata libera per immergersi nella vita della capitale in compagnia di Filippo e Cinzia e proseguire le visite o dedicarsi allo shopping.






 
       








15 set. PECHINO - ROMA
Dopo la prima colazione in hotel, trasferimento in aeroporto. Partenza con volo diretto Alitalia delle ore 09:15. Arrivo a Roma Fiumicino alle ore 14:25.




 
       
 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE

In camera doppia         € 2.495
Supplemento singola    €  429
Riduzione 3° letto adulti  nessuna


LA QUOTA INCLUDE:

• Volo diretto Alitalia Roma/Pechino a/r in classe economica
• Tasse aeroportuali attualmente in vigore di € 355,12 soggette a riconferma fino all’emissione della biglietteria
• Visto individuale d’ingresso, spese e diritti di agenzia di € 150
• Sistemazione per 12 notti in hotel 3 stelle e 4 stelle a Wudangshan
• Prime colazioni negli hotel
• Trasferimenti riservati da/per aeroporto, stazioni ferroviarie,  visite ed escursioni previste
• Tutti gli ingressi menzionati in programma
• Accesso a una scuola tradizionale di arti marziali per 2 ore
• Discese in funivia dalle montagne
• Treno 2° classe Taishan/Pechino
• Guida nazionale cinese/assistente parlante italiano
• Coordinatrice  in partenza dall’Italia con il gruppo
• Accompagnatore Prof. Filippo Costantini
• Un libro di Gianluca Magi in omaggio
• Assicurazione medico-bagaglio di base

In OMAGGIO ciascun partecipante riceverà il libro di GIANLUCA MAGI
Sanjiao. I tre pilastri della sapienza. Antichi insegnamenti cinesi per l'uomo moderno


Abbiamo volutamente escluso i pasti, in quanto sia l'ottimo street food che la condivisione in ristoranti di piatti insoliti, fanno parte dell'aspetto esperienziale del viaggio ed inoltre, in loco, hanno un costo molto inferiore.

 

LA QUOTA NON INCLUDE:
• I pasti, eccetto le prime colazioni sempre incluse, le mance, gli extra personali, l’eventuale adeguamento di tasse e rapporti di cambio.

 

VALIDITA’ DELLA QUOTA:
Quota calcolata in base al rapporto di cambio 1USD = EUR 0,89 per gruppo di minimo 20 partecipanti.

Le adesioni con acconto di € 550 dovranno pervenire entro e non oltre il 29 giugno 2016.

       
  Scarica la brochure illustrata  

www.giocodelleroe.it/GdEViaggi.pdf
       
 

Per ulteriori informazioni e iscrizioni:
Via Saponaia, 17
47891 Dogana Repubblica San Marino
Tel 0549 960454 - Fax 0549 969447
www.omniarsm.com 
nadia.marconi@omniarsm.com

 

 

 

 

 
   


Gioco dell'Eroe   Iscriviti alla Newsletter
 
Se desideri iscriverti alla Newsletter con le ultime novità del GIOCO DELL'EROE di GIANLUCA MAGI e ricevere gratuitamente due e-book di Gianluca Magi, invia una mail con scritto "ISCRIVIMI" a questo indirizzo: newsletter@giocodelleroe.it
 
I tuoi dati non saranno mai ceduti o affittati a nessuno.

Gioco dell'Eroe
GIANLUCA MAGI

Facebook Gioco dell'EroeYou TubeTwitter Gioco dell'EroeIstagram Gioco dell'Eroe

Linkedin Gioco dell'EroePinterest Gioco dell'Eroe

 

CONTATTI

- Info

- Gianluca Magi


© 2017 Gianluca Magi. Tutti i diritti riservati.